Il Ravenna inizia il suo cammino in serie A con un pareggio sul campo dell’Empoli che vede la squadra del duo Balacich-Rizzo tornare a casa con qualche rammarico. La squadra biancorossa, passata in vantaggio nel corso del primo tempo grazie ad una bella punizione di Errico, deve inchinarsi all’Empoli a tempo abbondantemente scaduto che trova un insperato pareggio al termine di un secondo tempo dopo una grande pressione a caccia del pari. Il punto spartito equamente dalle due squadre sembra, comunque, giusto alla fine dei conti.

In campo. Il duo Balacich-Rizzo imposta un Ravenna con Luisa Pugnali terminale centrale dell’attacco mentre a centrocampo l’esperienza di Anita Carrozzi supporta e giovani Linda Casadio a sinistra ed Emma Errico a sinistra. A difendere i pali Guidi, con Manieri a guidare una difesa giovanissima composta da Cuciniello, Costantino e Quadrelli.

Primo tempo. I primi 30’ si incanalano sui binari dell’equilibrio. È comunque il Ravenna a mostrare un giro palla apparentemente migliore rispetto alle toscane. La squadra biancorossa (a Empoli in maglia nera) al quarto d’ora ha subito una grossa occasione per passare in vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Pugnali che in mischia tira a botta sicura, ma la difesa empolese respinge. Passano dieci minuti e anche la squadra biancazzurra si fa vedere con un contropiede di Borghesi che dal limite costringe Guidi in angolo. Tre minuti dopo le toscane sono ancora pericolose, questa volta con un tiro al volo di Prugna che termina a lato di poco.  La partita è vivace ed equilibrata: al 30’ il Ravenna torna avanti con Enrico che di testa stacca benissimo, ma non inquadra la porta per una questione di centimetri. Lo stesso, su punizione, accade al 34’ sul fronte opposto con ancora con Borghesi, ma la sua punizione viene controllata con lo sguardo da Guidi che osserva il pallone uscire di poco sopra alla traversa. Chi si mostra molto più precisa è invece Errico. Al centrocampista biancorossa al 40’ con un rasoterra velenosissimo su punizione colpisce il palo prima che il pallone finisca in rete per l’1-0 delle romagnole. Malgrado il vantaggio il Ravenna continua a rendersi pericoloso ed al 45’ Baldini dopo una bella azione si trova a tu per tu con Baldi, ma l’estremo difensore dell’Empoli compie un vero e proprio miracolo e salva il risultato limitando il passivo prima del rientro negli spogliatoi.

Secondo tempo. Empoli subito in avanti a caccia del pareggio. La squadra toscana al 3’ ha subito due occasioni in rapida successione. Sulla prima Borghesi a botta sicura cerca la porta, ma trova la difesa biancorossa a deviare in angolo,  sul corner successivo è Prugna da buona posizione a non inquadrare lo specchio. Col passare dei minuti la squadra toscana prova a portarsi dalle parti di Guidi con più insistenza. Il Ravenna soffre, ma allo stesso tempo la squadra guidata dai tecnici Balacich e Rizzo riesce a controllare bene le incursioni empolesi, pur non riuscendo più a pungere in avanti. Al 30’ una punizione vagante in area viene controllata in due tempi da Baldi, ma due minuti dopo tocca a Carrozzi fare gli straordinari con un recupero prodigioso in area su Orsi. L’Empoli tenta sempre più l’assalto all’arma bianca: al 34’ Guidi deve uscire alla perfezione per bloccare all’altezza del dischetto Bargi, mentre al 38’ è ancora Guidi a bloccare un angolo sulla testa di Bargi. La pressione dell’Empoli trova un alleggerimento al 40’ quando Baldi blocca una bella punizione dal limite di Manieri. La squadra toscana però non demorde e, quando la resistenza del Ravenna sembra andare a buon fine, al 48’ l’Empoli pareggia. Nella circostanza il Ravenna è in inferiorità per un infortunio a Carrozzi, la centrocampista è momentaneamente fuori e l’Empoli arriva in area con Orsi che dal fondo mette al centro dove Bargi trova la deviazione per l’1-1 finale.

Il tabellino della gara
Empoli Ladies (4-3-3): Baldi; Di Guglielmo, Esperti, Filangeri, Parrini (34’ st Fusini); Orlandi, Caucci (1’ st Orsi), Morucci; Bargi, Borghesi (8’ st Mastalli), Prugna. A disp.: Vicenzi, Venturini, Naticchioni, Meropini. All.: Pistolesi.
Ravenna Woman (4-3-3): Guidi; Quadrelli, Cuciniello, Manieri, Costantino; Errico, Carrozzi, Casadio; Baldini (43’ st Alunno), Pugnali (31’ st Muratori), Pittaccio (20’ st Principi). A disp.: Tampieri, Campesi, Cimatti. All.: Balacich-Rizzo.
Arbitro: Davide Giacometti di Gubbio.
Reti: 40’ pt Errico, 48’ st Bargi.
Ammonite: Quadrelli.
Note: giornata soleggiata, recupero 0’ pt, 7’ st. Angoli: 3-2.

 

Fonte:

Ufficio stampa Ravenna Woman Calcio Femminile

 

Recent Posts

Start typing and press Enter to search