La Serie A femminile non ripartirà. Il massimo campionato femminile è così arrivato al capolinea, dopo il “no” alla ripresa dei medici sociali e la presa di posizione delle calciatrici. Lo Scudetto non verrà assegnato, mentre la classifica verrà determinata a partire dall’algoritmo già contemplato per A, B e C. In questo senso Juventus e Fiorentina disputeranno la prossima edizione della Champions League, mentre Orobica e Tavagnacco retrocedono in Serie B. Scongiurati playoff e playout, a cui le stesse atlete di massima serie hanno detto “no”.

 

 

Recommended Posts

Start typing and press Enter to search