Nonostante una buona reazione in avvio di secondo tempo, il Ravenna Woman deve cedere il passo al più quotato Tavagnacco, che arrotonda il risultato negli ultimi minuti, dopo aver legittimato il vantaggio nella prima frazione. Il Ravenna ha il merito di non mollare, ma il terzo gol subito appena dopo aver accorciato le distanze taglia le gambe alle ragazze dei tecnici Balacich e Rizzo.

Primo tempo. Le ospiti, che tengono a riposo in panchina la bomber Clelland, partono con le marce alte e creano subito due occasioni con Polli nei primi 10’ di gara. Al 13’ Mascarello colpisce il legno e Brumana sotto misura non riesce a insaccare, ma il Ravenna fatica ad uscire dalla sua metà campo e concede il gol su calcio piazzato al 21’, quando Polli insacca su corner di Mascarello. Il Tavagnacco insiste e trova rapidamente il raddoppio al 29’, grazie a una palla rubata a metà campo, che Brumana trasforma in rete su assist ancora di Mascarello. Le padrone di casa cercano di reagire e si fanno vedere in avanti con una conclusione di Errico parata da Ferroli al 38’, ma non riescono a trovare lo spunto giusto per riaprire la partita e sono costrette a tornare negli spogliatoi sotto 0-2.

Secondo tempo. Il Ravenna rientra in campo con l’aggressività e lo spirito giusto e già al 50’ Pittaccio prova a impensierire le ospiti, ma la sua conclusione viene respinta. È il preludio al gol con cui le padrone di casa accorciano le distanze un minuto dopo, quando la punizione da lontano di Tucceri, fresca di rientro dalla nazionale, si insacca alle spalle del portiere. Il colpo subito scuote le ragazze friulane che tornano immediatamente a farsi vedere in avanti con una punizione di Brumana al 54’ e al 57’ con un tiro di Polli, respinto in corner da Tampieri. Sugli sviluppi del calcio d’angolo Camporese trova la rete dell’1-3 che cancella le speranze di rimonta ravennati e sostanzialmente chiude il match già al 58’. Le padrone di casa non riescono più ad essere pericolose fino agli ultimi minuti, quando tra 85’ e 86’ creano un paio di occasioni cogliendo anche un palo, ma la doccia fredda arriva all’88’ quando Polli segna la rete dell’1-4. Nel recupero il gol di Catena vale un 1-5 che punisce oltremodo il Ravenna e consegna meritatamente i 3 punti al Tavagnacco.

 

Il tabellino della gara

Ravenna Woman: Tampieri, Quadrelli, Manieri, Tucceri Cimini, Cuciniello, Campesi, Errico, Casadio, Baldini (78’ Barbaresi), Pugnali, Pittaccio. A disp.: Guidi, Muratori, Costantino, Carrozzi, Jones, Alunno. All.: Balacich-Rizzo.

UPC Tavagnacco: Ferroli, Martinelli, Frizza, Brumana, Tuttino, Polli (89’ Benedetti), Cecotti (83’ Veritti), Erzen, Catena, Mascarello (78’ Tortolo), Camporese. A disp.: Copetti, Donda, Clelland, Blarzino. All.: Cassia.

Reti: 21’ Polli, 29’ Brumana, 51’ Tucceri Cimini, 58’ Catena, 88’ Polli, 94’ Catena.

Arbitro: Anna Scapolo di Padova

 

Fonte: Ufficio Stampa Ravenna Woman

Recent Posts

Start typing and press Enter to search