Due su due. Questo lo score della Juventus alla Viareggio Women’s Cup, prestigioso torneo femminile che precede in ordine di tempo la competizione maschile. Sì, perché la bianconere si sono ancora una volta assicurate il trofeo in rosa, dedicato alle migliori formazioni under 19 italiane. Otto le squadre coinvolte nella kermesse: Empoli, Fiorentina, Roma, Sassuolo, Genoa, Inter, Westchester United (USA) e appunto Juventus. Eppure il cammino delle bianconere si è rivelato quanto mai pieno di ostacoli. A partire dalla fase a gironi, dove la classifica avulsa ha favorito Roma e Juventus a scapito dell’Inter, nonostante tutte e tre le squadre avessero totalizzato 6 punti ciascuna. Discorso diverso nel girone B: Fiorentina e Genoa hanno passato il turno rispettivamente con 7 e 5 punti.

Le semifinali hanno visto di fronte rispettivamente Roma-Genoa e Fiorentina-Juventus. Se nella prima sfida le giallorosse si sono imposte per 2-0 (Macera aut, Vigliucci), nella seconda la Juventus ha avuto la meglio sulla Viola solo ai tiri di rigore (2-5). Due gare che si sono rivelate il preludio di una finale combattuta: a Montignoso il 19 febbraio scorso la Vecchia Signora ha ottenuto la vittoria col punteggio di 2-3. Il tutto grazie alle reti di Musolino, Toniolo e Bragonzi.

Sul fronte mvp, Alice Ilaria Berti (Juventus) ha ottenuto il premio di miglior calciatrice della competizione. Il titolo di capocannoniere è andato invece a Serena Landa (Roma), autrice di 4 reti nella competizione di Viareggio.

 

 

Foto Arturo Guidotti per www.viareggiocup.com

Recommended Posts

Start typing and press Enter to search