Uno strumento importante per sostenere la ripresa della stagione 2019/2020. E, se possibile, completarla. Il tutto nel segno dell’applicazione del protocollo sanitario. Che, a detta dei medici sociali, non risulta applicabile “senza determinare verisimili fattori di elevato rischio in caso di contagio” di atlete e staff tecnico. Per questo la FIGC ha previsto l’istituzione del Fondo Salva Calcio, progetto a sostegno di Serie B, C, Dilettanti e appunto calcio femminile per un totale di 21 milioni e 700 mila euro. Di questi, proprio 700 mila saranno destinati ai club della A in rosa per terminare l’annata in corso. Il provvedimento verrà messo sul piatto del prossimo Consiglio Federale, in programma l’8 giugno: l’obiettivo dichiarato è la sua immediata approvazione.

È un’iniziativa che non ha precedenti – ha dichiarato il presidente FIGC Gabriele Gravinae rappresenta una grande assunzione di responsabilità che la FIGC prende in favore del sistema calcio nel suo complesso. Si tratta di uno stanziamento diretto la cui entità fungerà sicuramente da volano per la ripresa”.

Recommended Posts

Start typing and press Enter to search